ciao oggi mi sono dato a dei pensieri profondi e riflettevo sulla mia situazione
pensando a ciò che ho detto ieri ad un’amica,
è vero mè crollato adosso il castello che avevo costruito con tanta fatica ma nonostante le macerie fossero tante e molto pesanti sono riuscito a farmi largo tra esse, ora sono in pieni sopra i ruderi del mio castello immerso in una fitta nebbia di polvere che mi oscura la vista, piano piano mi sto facendo strada tra la polvere e mi sono reso conto che il mio passo ora nn è più insicuro e indeciso ma con il passare dei giorni diventa sempre più fermo sempre più forte semore più deciso,anche se nn vedo ancora dove cammino riesco a procedere con sicurezza nella fitta nebbia di polvere,ma nn sarà così per sempre,la polvere si diraderà e comincierò a vedere di nuovo il cielo azzuro ed un caldo sole fara capolino su di me e sciogliera il ghiaccio che ora alberga e copre il mio cuore oppure vedrò il cielo notturno con le stelle che mi guideranno e la luce della luna piena illuminerà il mio cammino… si io ora voglio continuare a crede nei miei sentimenti continuare a credere nell’amore anche se sarà doloroso..perchè in fin dei conti… "un uomo senza amore che cos’è?"