é vero siamo in autunno però questa stasera sono molto triste, forse solo stanco o forse solamente…solo…
in queste circostanze penso.. penso a cose passate,cose che non torneranno mai…. e voglio rivolgere queste parole ad un persona in particolare che non vedo da moltissimo tempo:
 
Ti ricordi la primavera di quell’anno? Una stagione che ti coglieva con un sussurro nel suo abbraccio, quel giardino nel quale cadevano i bianchi fiocchi di neve…..  Noi che ci scioglievamo ai tiepidi raggi del sole, quel profumo, quei mormorii….
Quell’esplosione di vità…
Ti ricordi la primavera di quell’anno…?
…quella primavera…
Mi è concesso di dimenticarla?
In quella stagione che ti abbraccia sussurando teneramente. Un mondo abbagliante in cui i raggi del sole danzavano tra eterei petali di fiori di ciliegio e candida neve.
E poi……..
Un altro mondo abbagliante…. tanto abbagliante…. attraverso il quale brillano i raggi del sole… così, una primavera come quella, che vide lacrime cadere….. IO L’HO VISSUTA. e tu? ti ricordi?