Quante ore, quanto tempo
Dopo aver dormito non so quanto tempo…
Mi svegliai.
Nessuno venne a svegliarmi. Senza neanche mangiare continuai a dormire senza che nessuno venisse a svegliarmi.
Non si udiva alcun rumore.
Silenzio…… silenzio…. silenzio…..
Due mesi dopo, iniziò a levarsi un suono, non era una vuota eco…
C’era un rumore di passi che veniva verso di me. Una voce che chiamava il mio nome.
Il soffio di un respiro che si alimentava della mia stessa aria.
Lo sai? Hai portato del rumore nella mia vità.
Per me è stato il regalo più bello.
Perciò non chiedo altro