Che dire… Sembrava proprio una maledizione del destino.
Si avvicina tacitamente e mi scompiglia nel profondo….
Come un sasso lanciato in lago silenzioso….
Il cielo era meravigliosamente limpido,quel giorno.
Danzando nel campo di grano alla luce del sole…..
io ragazzo con le guance rosse mi imbattei in te.
Non so se quello è stato uno dei bivi che tu mi hai posto davanti.
Se fossi tornato indietro… probabilmente sarei stato a lungo felice.
Sarebbe stata una conclusione banale, ma al tempo stesso la migliore….
Dopodichè pensando alla felice sorte dei principi e delle principesse nelle fiabe a lieto fine….
Fui accecato da questo sogno splendente e luminoso….
Ma ero solo un bambino all’epoca, solo e sconsolato….. e tu per me eri tutto…..
…..Chissa se sai che quel bambino che aspirava a essere tutta la tua vita ora è ormai diventato uomo? ^_^
Vivendo il mio presente sperando nel futuro senza dimenticare il passato.. solo così vivrò in pace con i miei ricordi….