Luce

Molte volte ho sognato il cielo stellato
aspettando quel qualcosa che mi desse la carica per riprendere
a guardarlo con gli occhi del cuore…
solo fitta nebbia intravedevo al sorgere del Sole…
nulla che potesse lasciarmi la speranza di andare "oltre"…
i canti delle sirene avvolte in quella nebbia erano suadenti e tentatrici…
ma non cercavo questo…
a volte mi son detto "che vita!"
piangendomi addosso senza capire che un disegno già era in atto per me…
ancora una volta il destino ci ha messo lo zampino
e ha riconosciuto me e te che ci stavamo cercando senza trovarci
e ha fatto sì che, tra la baraonda di una festa,
i nostri sguardi si incrociassero
e le nostre anime ostinate fossero attratte come due calamite…
non pensavo potessi rivedere quelle stelle,
non credevo che l’amore
potesse palesarsi ancora nei meandri del mio cuore…
invece son rimasto abbagliato dalla tua luce e,
mentre mettevo le ali per volare da te,
ho sorriso di gioia celeste d’improvviso
perché mi eri già vicina
e tenevi le mie ali salde nelle tue mani…

Tenebre