Con fermezza le mie pupille si fissano nel passato, stupite di fronte a tanto risentimento come un vortice d’odio.
Quante, oh, quante volte ancora una persona deve rialzarsi e andare a donare la propria vita per adoperarla fino in fondo?
Sul palmo della mia mano brucia una fiamma.
E’ un potere che tutti possiedono nel profondo del proprio cuore.
I miei dubbi sul futuro ora li ho di fronte come se fossero reali.
E’ come se li colpissi uno ad uno, soltanto per vederli trasformarsi in sabbia.
Ma non importa l’aspetto che assumeranno, io li affronterò a testa alta!