è passata una vita da che ho lasciato questo blog, ero riuscito a crearmi uno spazio mio dove essere felice, dove poter godere della vita. Lo tenevo come un diaro antico dove rileggendo i vari post potessi capire gli errori commessi. Eppure eccomi di nuovo qui, su queste pagine.Sapete Nei film accade sempre che magari dopo anni,decenni persino, ci si rincontra e… non si sa bene come riscocca la scintilla. Ecco è capita anche a me… ricontrare lei. La donna che ho amato come non mai e che… ho scoperto di amare ancora di non averla mai dimenticata.. di amarla come il primo giorno che la vidi. Purtroppo però io non vivo in un film e la realtà è amara, amarissima. Sapevo non sarebbe accaduto nulla di ciò che accade in un film però. Dopo la prima volta che lo rivista o capito che era cambiata e quanto anche, una persona che non conoscevo ma allo stesso tempo ho conosciuto stava in fronte a me e come lei anch’io non ero più quello di una volta. Conscio del fatto che simili miracoli accadono solo nei film inizialmente non mi ero fatto nessuna illusione, nessuna considerazione. Ma poi qualcosa… è accaduta. Mi sono trovato rapito da lei.. di nuovo.. però non volevo partire in 4…. è un errore che già una volta avevo commesso e commetterlo 2 volte lo stesso errore è da cretini. Per cui avevo deciso di provare a riconoscerla, di riscoprirla, per cercare di capirci, anche di mirgliorarci perchè no, conscio del fatto che entrambi eravamo cresciuti e le nostre esperienze in anni di lontananza ci aveva fatto maturare. Però farlo graduatamente senza fretta, prendendo le cose piano senza farci inghiottire dalla fretta di trovare una stabilità emotiva che senza conoscersi non potrebbe mai esistere. Una condizione che allora non conoscevo. Ma come tutti i sogni prima o poi s’infrangono al primo raggio di sole dell’alba. E così dopo aver capito che nella sua vita non c’è posto per me. Nonostante il breve trascorso che mi ha portato a credere e sperare. Dopo aver capito che io per lei molto probabilmente ero solo un diversivo per non pensare. Eccomi qui risvegliato bruscamente da quel sogno… sogno che per poco non mi ha annientato nuovamente. Sto malissimo non c’è da negare l’evidenza con le lacrime che non si fermano. In attesa di un messaggio suo che so non arriverà mai… Non lo credervo possibile ricadere nello stesso errore quello della speranza….  Forse se si fosse fermata a chiedersi cosa io desiderassi da lei, Se si fosse chiesta se il desiderio mio non era così superficiale di una notte d’amore ma fosse più profondo. Sicuramente io starei male come ora ma… avrebbe dato sintomo di una maturità ancora maggiore. Eppure……. Assurdo ero pronto a mettere da parte il passato, il male, la sofferenza. Come un giocatore d’azzardo incompetente ho puntato tutto ciò che avevo e…….. non so che fare. O meglio non posso fare molto. Solo una cosa, Piangere stare male. E uccidere la speranza in me… ma questa volta devo annientarla non dovrà mai più rinascere un simile sentimento in me. Spero solo di esserne capace… ma… per adesso sono solo tanto stanco…. di esser sempre preso in giro,d’illudermi e di farmi illudere Ma sopratutto di amare così tanto qualcuno che non vuole più saperne in nessuna misura di me. Eppure, non lo credevo possibile ma ancora spero………… forse anche solo che lei mi parli.

“Ho chiuso con le illusioni ma queste stan cercando di buttar giù la porta”

“Mi ero illuso che la vita fosse una storia a lieto fine, mentre era soltanto un palloncino gonfiato dai miei sogni e destinato a esplodermi sempre fra le mani.”

8a0ac0876d50db47342660ba0166ffcc 229201