• Ebbene. Continuo a frequentarti. Non demordo perchè stiamo bene insieme. Quello che mi chiedo è se quando non stiamo assieme mi pensi, almeno un po’ per caso. L’altra sera per la terza volta in mese ho sognato tua madre. Che mi esortava a non mollare. Chi l’avrebbe mai detto? È una strana cosa. Per di più che non credo alle coincidenze da molto. Il fatto però è che non capisco il perché sia io a sognare ciò e non tu. È chiaro che comunque non voglio correre. Ormai l’esperienza insegna che le cose più si vivono con calma più le assimiliamo. La cosa che ancora non capisco è perché non ti giri quando ci salutiamo mentre vai via… Non vedi così l’ora di scappare via sa me? Però piano piano capirò… e se non lo farò…. me ne farò una ragione. D’altronde mi piaci proprio perchè sei così. Ma ogni tanto pensami……..o scrivimi…. mi faresti felice… tanto….